FIRENZE

10/09/2021

Cambio merce in saldo regole e cose da sapere

Cambio merce in saldo regole e cose da sapere


Cambio merce in saldo: alcune utili indicazioni per i commercianti sulla sostituzione o la restituzione della merce scontata

Cambio merce in saldo: cosa dice la legge in materia ed in quali circostanze il negoziante è tenuto ad effettuare il cambio degli articoli scontati.
Non sempre il commerciante è obbligato a cambiare la merce in saldo: esistono delle situazioni particolari previste dalla legge in materia nelle quali l’acquirente ha sempre diritto alla sostituzione o alla restituzione del prodotto acquistato. Scopriamole insieme.

Cambio merce in saldo: come comportarsi quando i prodotti sono scontati

In Italia i saldi sono regolamentati dal dl 114 del 31 marzo 1998, dal successivo dl 24 del 2 febbraio 2002 e dal Codice del Consumo. In questi testi si trovano ovviamente anche le informazioni riguardanti il cambio della merce in saldo: ma cosa c’è scritto?
A differenza di quanto si crede, la legge stabilisce che per quanto riguarda i prodotti scontati devono essere applicate le stesse regole valide per quelli a prezzo pieno.Questo significa che per qualsiasi prodotto, anche per quelli in saldo, vale una garanzia piena ed assoluta di due anni, durante i quali, in caso di merce difettosa, l’acquirente può scegliere di chiedere il cambio.
Qualora il prodotto non dovesse essere più disponibile, il commerciante può scegliere di procedere in uno dei seguenti modi:

Mettere in atto delle strategie efficaci per attrarre il maggior numero di clienti durante i saldi  è il modo migliore per aumentare i guadagni: eccone alcune. 

  • Riparare gratuitamente il prodotto
  • Restituire all’acquirente parte del valore del prodotto
  • Fornire all’acquirente un buono di valore pari a quello del prodotto difettoso per futuri acquisti nel proprio negozio

Ovviamente non è possibile cambiare o restituire la merce quando il guasto è stato provocato dall’acquirente.

Da Ingromarket trovi allestimenti per negozi di ogni tipo, per aiutarti ad aumentare le vendite durante il periodo dei saldi 2021!

Cambio merce in saldo: il commerciante è sempre tenuto a cambiare i prodotti?

Attenzione però: c’è da dire che il venditore non è sempre tenuto a cambiare la merce. Qualora l’acquirente abbia fatto un errore di acquisto, ad esempio sbagliando taglia o colore, o semplicemente dinanzi ad un ripensamento del cliente, il venditore può anche rifiutare il cambio. In tal caso, a prescindere dal fatto che la merce sia in saldo o meno, il venditore potrà scegliere se cambiare o meno la merce acquistata, erogare un buono o restituire all’acquirente l’importo pagato, ma senza alcun obbligo di legge. Le cose cambiano ancora quando si parla di acquisti online: in tal caso, non avendo il cliente potuto toccare con mano l’oggetto prima di acquistarlo, il diritto di reso è garantito entro e non oltre i 14 giorni dall’acquisto, purché il prodotto sia integro e non manomesso.

ULTIME NEWS

Ingromarket Spa

Via Danubio, 6 50019
Osmannoro Sesto F.no (FI) - Italia


P.Iva 00759680481

Contatti

Tel: +39 055 315451

Fax: +39 055 308918



Aperture Straordinarie 2021